DDL Scuola. Carocci: supplenze temporanee ci saranno. 160mila i precari stabilizzati

di Lalla
ipsef

Le supplenze temporanee su maternità, malattie, comandi, continueranno ad esistere. L'On. Carocci (PD) in fase di conclusione dell'esame del DDL Scuola alla Camera ha voluto rassicurare su alcuni punti del provvedimento.

Le supplenze temporanee su maternità, malattie, comandi, continueranno ad esistere. L'On. Carocci (PD) in fase di conclusione dell'esame del DDL Scuola alla Camera ha voluto rassicurare su alcuni punti del provvedimento.

"Questo disegno di legge vuole soprattutto riportare a livelli fisiologici la precarietà degli insegnati. Vogliamo finalmente ristabilire una situazione normale nelle scuole in cui le supplenze verranno date soltanto quanto è indispensabile, cioè su quei posti che non sono vacanti e disponibili ma che sono liberi per malattia, per gravidanze, per comandi e aspettative come succede in tutt'Europa".

A dirlo in aula alla Camera la deputata Pd, Maria Carocci.

"Vorrei rassicurare i docenti che attualmente fanno supplenze – ha aggiunto – che quelle supplenze non verranno a mancare perché sono indispensabili per la scuola. Riusciremo a stabilizzare una grandissima quantità di precari, 100mila il primo anno e 60mila nel successivo, mettendoli su quei posti che fino ad ora sono stati dati in supplenza quando erano disponibili per le assunzioni in ruolo".

"Questo è un punto – ha concluso – che va incontro non solo ai docenti precari ma soprattutto alle esigenze degli studenti che hanno bisogno di un corpo docenti stabile. Questo ddl risolve uno dei più grossi nodi della scuola italiana"

La redazione di Orizzontescuola era più volte intervenuta su questo argomento, innanzitutto per chiarire che le graduatorie di istituto di II e III fascia non saranno cancellate Il DDL Scuola non cancella le graduatorie di istituto

e in sede di consulenza

La III fascia delle Graduatorie di istituto non sarà eliminata

Nella buona scuola ci saranno ancora le supplenze brevi?

E' però indispensabile aggiungere al discorso dell'On. Carocci alcune precisazioni

1) Oltre alle supplenze temporanee, almeno nel 2015/16 ci saranno anche supplenze su posti vacanti. Il Governo ha già detto che ci sono classi di concorso in cui, anche svuotando GaE e GM non si riuscirà a coprire tutti i posti disponibili. Si tratta in particolare di Lettere e Matematica alle scuole medie, e lingue, anche se bisognerà capire se queste potranno essere coperte anche da docenti di ruolo, seppure in possesso del solo titolo di studio e non dell'abilitazione. 

Supplenze necessarie per l'a.s. 2015/16 : 10.000. Andranno solo ai precari o anche ai docenti di ruolo?

1) il DDL Scuola prevede che le supplenze fino a 10 giorni saranno attribuite ai docenti già assunti nell'organico di autonomia. Le supplenze temporanee dovranno quindi essere superiore ai 10 giorni

6. Tenuto conto del perseguimento degli obiettivi di cui all'articolo 2, comma 3, il dirigente scolastico può effettuare le sostituzioni dei docenti assenti per la copertura di supplenze temporanee fino a 10 giorni con personale dell'organico dell'autonomia che, ove impiegato in gradi di istruzione inferiore, conserva il trattamento stipendiale del grado d'istruzione di appartenenza. "

2) è stato approvato l'art. 14 del DDL Scuola, che prevede il limite (anche se non retroattivo) di 36 mesi per le supplenze su posti vacanti e disponibili Riforma. Supplenze: limite 36 mesi su posti vacanti, no retroattivo. Fondo ricorsi risarcimento. Camera approva

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione