DDL riforma. Staff dirigenza esonerato, potrebbe essere in numero maggiore rispetto precedente versione. Bilancio preoccupata

WhatsApp
Telegram

Sulla questione dei distacchi dei docenti che coadiuveranno i dirigenti scolastici nella gestione della scuola interviene la Commissione bilancio alla Camera, dopo l'analisi del test licenziato dal Senato.

Sulla questione dei distacchi dei docenti che coadiuveranno i dirigenti scolastici nella gestione della scuola interviene la Commissione bilancio alla Camera, dopo l'analisi del test licenziato dal Senato.

I collaboratori che saranno distaccati per l'esercizio di attività di vicepresidenza e di aiuto in senso più ampio alle attività di gestione della scuola, potranno usufruire dell'esonero anche durante la riforma.

Il passaggio viene chiarito dalla Commissione bilancio che ha analizzato l'articolo 9 del DDL di rifoma della scuola.

In esso, ricordiamo, si dà possibilità al dirigente di individuare lo staff nell'ambito dell'organico dell'autonomia fino al 10% dei docenti, al fine di coadiuvarlo nel supporto organizzativo e didattico dell'istituzione scolastica. Lo staff dovrà essere individuato durante l'elaborazione del POF triennale e, con molta probabilità, per il 2015/16 a seguito della ricognizione che potrebbe essere chiesta ai dirigenti per l'avvio dell'organico potenziato. Ad ogni modo, sebbene nella legge di stabilità si elimini l'esonero, esso rientrerà nell'organico funzionale. L'eliminazione, inoltre, è subordinata all'avvio dell'organico dell'autonomia, nel caso resteranno in vigore le vecchie regole degli esoneri. Questo al fine di tranquillizzare le scuole a seguito di informazioni errate circolanti in rete.

Nella formulazione originaria del DDL, i dirigenti potevano individuare fino a 3 docenti. La Commissione bilancio evidenzia che l'aumento fino al 10% dell'organico può corrispondere ad un numero maggiore di docenti e comportare effetti finanziari negativi.

Pertanto chiede al Governo, nell'attuazione della norma, di chiarire se tali modifiche possano determinare l’esigenza di un maggior ricorso all’istituto dell’esonero, con conseguenti maggiori richieste di personale a tempo determinato per supplire alle minori ore di docenza rese.

Tutto sulla riforma

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022