DDL riforma scuola. Approvato, il resoconto

WhatsApp
Telegram

Oggi, 9 luglio 2015, alle ore 10 riprenderà il seguito della discussione del disegno di legge sulla riforma della scuola.

Oggi, 9 luglio 2015, alle ore 10 riprenderà il seguito della discussione del disegno di legge sulla riforma della scuola.

Dopo i lavoro di ieri che hanno visto bocciare tutti gli emendamenti presentati dall'opposizione, oggi si partirà con le dichiarazioni di voto per poi passare al voto finale.

Il Governo non ha posto la fiducia sul provvedimento forte di una maggioranza schiacciante, anche se qualche deputato della minoranza PD non sarà in aula durante il voto.

12.00. Riforma approvata. L'approvondimento Camera approva. Cosa contiene, dalle assunzioni ai poteri dei dirigenti, dalla valutazione dei docenti alla formazione

11.47 Fassina. Riforma contraddittoria con programma partito democratico

Manca un piano pluriennale e non a chiamata diretta. E' un provvedimento inviso alla maggioranza della scuola. La partita rimarrà aperta

11.47. Malpezzi (Partito Democratico). Menzogna quella del preside sceriffo e della chiamata diretta

Il testo della Buona scuola è chiaro, discusso e votato e nonostante parole scritte e reali abbiamo assistito ad una mistificazione delle parole in Parlamento e in piazza.

Il confronto è stato basato sulla menzogna, a partire da preside sceriffo. Anzi è il contrario, è il leader educativo che si mette in gioco insieme alla sua squadra per fare il bene della propria scuola. Menzogna anche quella della chiamata diretta. I docenti di ruolo vengono assegnati alla classe, i docenti adesso saranno assegnati dal dirigenti alla scuola. Non stiamo togliendo diritti a nessuno.

La valutazione dei docenti non c'è nel testo, sarà un prossimo step e non abbiamo intenzione di fermarci. C'è un comitato di valutazione che viene modificato con l'ingresso dei gentiori e degli studenti.

Menzogne anche sugli albi territoriali, è uno strumento propedeutico per lavorare in rete.

Non ci saranno licenziamenti di massa, noi assumiamo 100mila assunzioni.

11.36. Vacca (M5S). Farsa, con questo provvedimento assassinate la scuola pubblica italiana

Le nostre proposte scritte insieme agli insegnanti sono state bocciate e non avete stralciato le assunzioni. La difucia in Senato è stata vergognosa. Obbedire e corrompere è il vostro insegnamento

11.27. Palmieri (Forza Italia). La conservazione vi si è rivoltata contro, avete ripreso i nostri provvedimenti

La scuola doveva cambiare con noi al governo e senza di noi, perché è combiato il mondo. Noi abbiamo approcciato la riforma in modo aperto e costruttivo. Voi di sinistra siete arrivati tardi e solo una parte ha capito. I vostri provvedimenti riprendono i notri, a partire dalla chiamata diretta. Il voto sarà comunque negativo perché manca valutazione docenti fatta da certi, perché il potere dei presidi è stato ridimensionato e fatto uso eccessivo di deleghe.

11.16 Rossana Scopelliti (Area Popolare). Riforma necessario, ci vuole corpo docente adeguato

La buona scuola porta a compimento l'autonomia di Berlinguer. E' una rivoluzione copernicana perché al centro ci saranno gli studenti e non più i docenti. 

11.07. Pannarale (Scelta Civica). Epilogo di questa vicenda parlamentare per l'eccesso di volgarità

Scuola subalterna al mercato rispecchia la vostra idea di società. Avete strappato l'anima alla scuola pubblica. Avete ignorato il mondo della scuola, anzi, l'avete insultato. Sui precari lasciati fuori, il concorso non è una risposta.

10.40. Borghesi (Lega Nord). Discussione strozzata e zero aperture alle richieste

L'unico bullismo da combattere è quello di Renzi. Siamo contrari a questo metodo. Sui precari Renzi ha fatto finata di nulla alla nostra proposta del terzo canale per le assunzini. Il voto sarà negativo. Sull'educazione all'affettività, scoppia la polemica. L'Onorevole Federica è stato allontanato dall'aula. Seduta sospesa. L'immagine

10.23. Santerini (Italia Centro Democratico). Mitigate al Senato norme che avrebbero reso scuola moderna

Il  riferimento è al potere dei dirigenti che dal Senato sono giunte modifiche che ne hanno mitigato la portata.
Protesta ha avuto scarso spessore, ma i docenti non sono stati resi protagonisti della riforma. Non era necessario aumentare numero docenti, ma bisognava distribuirli meglio. L'organico dell'autonomia, ma il potenziamento del personale non deve servire solo a coprire le supplenze. Il voto sarà favorevole.

10.29. FLC CGIL, CISL scuola, UIL scuola, Snals Confsal e Gilda Unams danno appuntamento oggi, 9 luglio, in piazza Montecitorio alle ore 10.

10.23. Meloni, Fratelli d'Italia. E' una riforma banale e umilia i docenti, voto negativo

Il Governo dimostra di non sapere che la scuola italiana è già una buona scuola. E rischia di non esserlo più dopo "La Buona scuola". Legge aumenterà i divari tra le diverse aree del paese. Riforma ispirata ad aziendalismo. La "chiamata diretta" su materie diverse rispetto ad abilitazione minaccia qualità insegnamento. Natura dirigenti snaturata e apre alla corruzione e nepotismo. Governo ha scelto di eliminare i precari e non di risolvere il precariato.

10.18. Eleonora Bechis (Alternativa Libera). Riforma non si può e si deve imporre con il ricatto

I docenti delle seconde fasce dovevano essere inclusi nel piano di assunzioni. Quante, poi, saranno realmente attuate tra le assunzioni promesse? Il voto sarà negativo. Chiamata diretta è incostiutzionale, sarà spazzata dai ricorsi. Il curriculum non dà alcuna garanzia della bravura di un insegnante.

10.16. Renate Gebhard Minoranza Linguistiche. Giudizio positivo, in particolare sulle assunzioni

Siamo certi che la scuola-lavoro sarà positivo in termini di occupazione. Positivo giudizio su rispetto delle province autonome. 

10.13. Di Lello PSI, voto positivo. Poteri dirigenti mitigati, ma vremmo dovuto confrontarci di più con il mondo della scuola

Famiglie e studenti hanno contato poco eppure la riforma deve guardare soprattutto loro. Rischi discrezionalità dirigenti mitigato dalle modifiche al senato, ma necessario monitoraggio dove ci saranno abusi. Bisognerà pretendere dal dirigente nuove responsabilità.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur