DDL riforma scuola. Coordinamento TFA: 50% posti riservati 36 mesi servizio non ha fondamento giuridico

WhatsApp
Telegram

Coordinamento Nazionale Abilitati Tfa – Il Coordinamento Nazionale Abilitati TFA esprime a gran voce il proprio sconcerto per il fatto che, nel maxiemendamento che sarà presentato in commissione cultura, il governo pare abbia inserito una norma che prevede una riserva di posti fino al 50% nel prossimo concorso per titoli ed esami a tutti coloro (abilitati e non) che hanno cumulato 36 mesi, anche non continuativi, nelle scuole statali.

La misura non ha alcun fondamento giuridico, perché:

Coordinamento Nazionale Abilitati Tfa – Il Coordinamento Nazionale Abilitati TFA esprime a gran voce il proprio sconcerto per il fatto che, nel maxiemendamento che sarà presentato in commissione cultura, il governo pare abbia inserito una norma che prevede una riserva di posti fino al 50% nel prossimo concorso per titoli ed esami a tutti coloro (abilitati e non) che hanno cumulato 36 mesi, anche non continuativi, nelle scuole statali.

La misura non ha alcun fondamento giuridico, perché:

  1. E' un modo sbagliato di venire incontro alla sentenza europea di Novembre, perché essa parla di 36 mesi su posto vacante e disponibile, non 36 mesi comunque siano. C'è una differenza enorme nel numero di interessati;
  2. Riguarda anche non abilitati di terza fascia, svilendo così ulteriormente la valenza del titolo di abilitazione;
  3. Si tratta di una discriminazione verso chi ha lavorato nelle paritarie;
  4. Nel comma 17 dell'art. 10 è già previsto un punteggio aggiuntivo attribuito al servizio. E' illegittima una doppia valorizzazione dello stesso requisito.

Facciamo notare che un tieffino selezionato con poco servizio,  magari abilitato già dal 2013, resterebbe sempre più tagliato fuori da tutto, in quanto verrebbero a diminuire drasticamente i posti a concorso.
Sempre più diventa tragicamente retorica la seguente domanda: il titolo di abilitazione all'insegnamento che lo Stato ci ha chiesto, e che gli abilitati con TFA hanno ottenuto superando una triplice selezione, a cosa è servito?
Il Coordinamento richiede con forza il ritiro di questa misura iniqua, illegittima e antimeritocratica, facendo appello a tutte le forze politiche che in queste settimane si sono dichiarate al fianco nostro e dell’INTERA seconda fascia (ipotizzando anche un piano pluriennale di assunzione).

DDL riforma scuola. Forse fiducia giovedì, anticipiamo le modifiche. Renzi: senza riforma niente assunzioni

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur