DDL riforma. Protesta oltre il 7 luglio: referendum abrogativo e sciopero primo giorno scuola. Profili incostituzionalità

WhatsApp
Telegram

I docenti non mollano e giorno 7 luglio saranno in piazza davanti a Montecitorio. Ma la protesta continuerà, promettono i comitati.

I docenti non mollano e giorno 7 luglio saranno in piazza davanti a Montecitorio. Ma la protesta continuerà, promettono i comitati.

Infatti, tra le ipotesi avanzate da movimenti di docenti ci sono varie opzioni: disob­be­dienza civile, refe­ren­dum abro­ga­tivo e sciopero il primo giorno di scuola.

In prima linea il comitato di docenti che ha elaborato la LIP (Legge di Iniziativa Popolare) che potrebbe essere posta quale alternativa valida a seguito di un referendum abrogativo della futura legge di riforma della scuola.

Per avviare un referendum sono necessari almeno 2mln di firme, senza parlare della delicatezza del quesito da porre. A fianco all'abrogazione, i docenti presenteranno una alternativa che modifiche il testo che sarà approvato dal Parlamento.

Altra proposta che giunge dai comitati più attivi nella protesta riguarda uno sciopero nazionale da indire per il primo giorno di scuola.

Non accantonata anche l'ipotesi di ricorsi per alcune norme che potrebbero avere profili di incostituzionalità.

Ieri, "Il Fatto Quotidiano" ha riportato un articolo una commento su questi profili.

Innanzitutto la scelta dei docenti da parte dei dirigenti che lederebbe i diritti costituzionali di: uguaglianza, diritto al lavoro, buon andamento e imparzialità dell’agire amministativo.

Dubbi anche sulla violazione della libertà d'insegnamento, sempre legata alla scelta dei docenti e alla valutazione gestita dal dirigente.

Anche sulle risorse esterne e soprattutto sulle donazioni che potranno essere effettuate alle scuole non statali, il quotidiano esprime forti dubbi.

Insomma, se il Governo e la maggioranza avessero ritenuto che la protesta potesse terminare dopo l'approvazione definitivà, dovrà ricredersi.

DDL riforma scuola. Gessetti colorati: "tutti in piazza il 7 luglio". Puglisi contestata a festa Pd a Bologna

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur