DDL riforma. PD apre a possibilità di spacchettare le assunzioni. Domani partono le audizioni, saranno 80

di redazione
ipsef

Il ddl Buona scuola, varato dal Consiglio dei ministri il 12 marzo, dopo la bollinatura della Ragioneria dello Stato e l'istruttoria al Quirinale è approdato alla Camera per iniziare l'iter di conversione (atto Camera 2994).

Il ddl Buona scuola, varato dal Consiglio dei ministri il 12 marzo, dopo la bollinatura della Ragioneria dello Stato e l'istruttoria al Quirinale è approdato alla Camera per iniziare l'iter di conversione (atto Camera 2994).

Il provvedimento è stato assegnato alla commissione Cultura che oggi si è riunita per decidere il calendario dei lavori.

A quanto si apprende, l'ufficio di presidenza – riunitosi nel pomeriggio – ha deciso di avviare un ciclo di audizioni: i gruppi hanno proposto di ascoltare più di 80 associazioni e rappresentanti del mondo della scuola. Secondo il calendario provvisorio, le audizioni inizieranno domani alle 14 e proseguiranno martedì 7 aprile (a partire dalle 10), mercoledì 8 (dalle 8,30) e giovedì (dalle 8,45). Un nuovo ufficio di presidenza, che deciderà l'iter del provvedimento, si riunirà giovedì prossimo alle 14. Al ciclo di audizioni sono stati invitati anche i senatori della commissione Istruzione di palazzo Madama.

A quanto riferiscono fonti parlamentari, domani la commissione potrebbe ascoltare i rappresentanti del Forum delle associazioni di genitori (Fonags), della Federazione italiana per il superamento dell'handicap (Fish) e di associazioni di docenti scolastici.

 Il Movimento 5 stelle torna a chiedere, durante l'ufficio di presidenza della commissione Cultura al Senato, lo 'spacchettamento' del ddl Buona scuola, scorporando la parte che riguarda le assunzioni dei docenti precari "così da velocizzare – dice il deputato M5s Simone Valente – l'iteri di conversione". A quanto si apprende, il M5s formalizzerà la richiesta con una lettera alla presidente Laura Boldrini e l'annuncio in aula.

Durante la riunione di oggi – ci riferiscono fonti parlamentari – il Partito democratico si sarebbe dimostrato 'aperturista' sull'ipotesi avanzata dal Movimento. La capogruppo Pd in commissione, Maria Coscia, intervenendo in commissione ha precisato che la proposta sarà valutata in sede di esame del ddl. In ogni caso, sottolineano le stesse fonti, il Pd non ha respinto la richiesta e ha aperto a una discussione sulla questione. L'elenco dei soggetti che saranno auditi.

Tutto sulla riforma. Il testo del DDL presentato alla Camera

Le prime reazioni

Riforma scuola. M5S: sul Ddl bene l'apertura del Pd in commissione Cultura per provvedimento a due velocità

Riforma scuola. "Incentivare formazione specifica insegnanti di sostegno". Bignami: Bene Faraone, ma che non sia pesce d'aprile

Riforma scuola. FLCGIL da domani in audizioni sul Ddl scuola. Pantaleo critico: violati i principi costituzionali

UIL. Permettere dirigenti premiare docenti, non riscuote consenso. Decreto assunzioni e organico funzionale

Riforma scuola: Centemero (Fi), ddl parte con grave ritardo

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione