DDL riforma. Maxiemendamento, assunzioni: si potranno esprimere minimo 5 province, se si baglia si resta fuori. Immissioni anche giuridiche

WhatsApp
Telegram

Come già anticipato dalla nostra redazione, le assunzioni che non potranno essere effettuate entro il 15 settembre 2015 saranno giuridiche. Vediamo le novità contenute nel testo del Maxiemendamento.

Come già anticipato dalla nostra redazione, le assunzioni che non potranno essere effettuate entro il 15 settembre 2015 saranno giuridiche. Vediamo le novità contenute nel testo del Maxiemendamento.

Nel testo del Maxiemendamento, che è stato presentato stamane in VII Commissione cultura, ci sono novità anche per quanto riguarda le immissioni in ruolo.

Saranno assunti, nel limite dei posti del piano straordinario:

  • i docenti iscritti a pieno titolo in Graduaria ad esaurimento
  • gli iscritti nelle Graduatorie di merito del concorso 2012

I soggetti che appartengono ad entrmabe le graduatorie scelgono per quale delle due essere trattati. Avranno prcedenza i docenti delle graduatorie del concorso.

Innanzitutto, è scritto che chi  non rientrerà nelle assunzioni entro il 15 settembre 2015, sarà assunto con decorrenza giuridica ed economica al primo settembre 2015.

Quindi, le assunzioni potrebbero essere svolte in due fasi. Ad ogni modo sarà necessario presentare domanda.

Altra novità contenuta nel testo del Maxiemendamento riguarda la scelta della sede.

Infatti, i candidati potranno esprimere tra 5 o più province a livello nazionale, a differenza del testo licenziato dalla Camera che chiedeva l'inserimento di tutte le province. Se, però, non ci sarà disponibilità sui posti per le province indicate, non si procede all'assunzione.

Per quanto riguarda le modalità per l'assunzione, si provvederà scorrendo l'elenco di tutte le iscirzioni delle graduatorie, dando priorità ai docenti delle GM rispetto agli iscritti nelle GaE e in subordine, in base al punteggio posseduto per ciascuna classe di concorso.

Per ciascuna iscrizione in graduatoria, e secondo l’ordine espresso precedentemente, la provincia e la tipologia di posto su cui ciascun soggetto è assunto, sono determinati scorrendo, nell’ordine, le province secondo le preferenze indicate e, per ciascuna provincia, la tipologia di posto secondo la preferenza indicata.

Nel Maxiemendamento

Scarica il testo integrale del Maxiemendamento

DDL riforma scuola. Idonei in ruolo dal 2015

DDL riforma scuola. Si a valutazione dirigenti (quali criteri), ispettore esterno per valutare docenti

DDL riforma scuola. La fiducia è già stata autorizzata dal Consiglio dei Ministri, colpo di scena

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia