DDL riforma. Giorno 22 inizia esame emendamenti, in aula l’11 maggio. No modifiche al Senato

di redazione
ipsef

La commissione Cultura alla Camera, in attesa dell'istruttoria del governo sui dati dei precari, ha ripreso l'esame del ddl Scuola con gli ultimi due interventi iscritti per la discussione generale.

La commissione Cultura alla Camera, in attesa dell'istruttoria del governo sui dati dei precari, ha ripreso l'esame del ddl Scuola con gli ultimi due interventi iscritti per la discussione generale.

Il lavoro sul provvedimento riprenderà martedì pomeriggio dopo la scadenza degli emendamenti (fissata per lunedì, l'orario è stato anticipato dalle 22 alle 12).

Dunque il 21 aprile la presidenza comunicherà quali proposte di modifica saranno inammissibili e quindi non saranno discusse. Mercoledì 22, invece, sempre nel pomeriggio, dovrebbe iniziare l'esame degli emendamenti.

Il ddl – viene riferito – dovrebbe arrivare in aula dopo la legge elettorale e quindi intorno l'11 maggio, per poi approdare al Senato per un rapido esame senza modifiche.

Si svolgerà lunedì alle 15 la riunione del gruppo Pd con il premier, Matteo Renzi, sul ddl Buona scuola.

Lo riferisce il sottosegretario all'Istruzione David Faraone a Montecitorio.

Tutto sulla Buona scuola

I lavori parlamentari in tempo reale

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare