Decreto scuola: 400mln per la scuola, chi paga? Gli amanti della birra e chi deve acquistare casa

di
ipsef

red – E’ quanto scopriamo leggendo la documentazione che in queste ore sta circolando in rete relativa al decreto scuola varato giorno 9. Nel mirino le tasse sulla compravendita delle case (e non solo), ma anche sugli alcolici.

red – E’ quanto scopriamo leggendo la documentazione che in queste ore sta circolando in rete relativa al decreto scuola varato giorno 9. Nel mirino le tasse sulla compravendita delle case (e non solo), ma anche sugli alcolici.

400mln, una bazzecola, se paragonati agli 8miliardi sottratti alla scuola con la riforma Gelmini, eppure uno sforzo non indifferente da quanto apprendiamo dalla relazione che accompagna il Decreto.

Cosa sarà tassato?

Intanto,

  • 413mln circa saranno racimolati dal rincaro delle accise su alcol e imposte di registro
  • 52,3 mln saranno tagliati alla dote del fondo occupazione destinata all’Aspi
  • 2mln a mini fondi del MIUR come: diritto studio, istituti di alta cultura, finaziamento alla ricerca

Inoltre, sono previsti

  • aumenti per imposte di registro, ipoteche e catastali che passerà da 168 a 200 euro
  • aumenti anche per i contratti di comodato di immobili, i conferimenti di beni ai soci e le operazioni di ristrutturazione aziendale come fusioni e scissioni.
  • aumenti di 200 euro anche per i contratti soggetti a Iva
  • aumenti anche per volture e iscrizioni catastali

Tutti i provvedimenti, testo originale della relazione tecnica

Versione stampabile
anief banner
soloformazione