Davanti ad un liceo una pubblicità di un sito di escort. C’è anche il Qr code per andare subito al sito tramite smartphone

WhatsApp
Telegram

Davanti ad un liceo classico di Viareggio, il “Carducci”, campeggia uno spot che promuove un sito di escort. Con tanto di Qr code che rimanda proprio alla pagina web, raggiungibile facilmente tramite smartphone.

La vicenda è raccontata dal quotidiano La Nazione, che riprende la segnalazione di una lettrice, dove c’è un messaggio molto esplicito: oltre al classico doppio senso – “Grazie per essere venuto” –, gli autori di questa forma di marketing selvaggio hanno pensato bene di attaccare un adesivo con un codice Qr che rimanda al sito di escort. Basta inquadrarlo con la fotocamera del cellulare per essere reindirizzati al portale.

Si tratta di un portale che consente agli iscritti di lasciare recensioni sulle esperienze avute: c’è il classico punteggio (da una a cinque stelle), fino ad arrivare a parametri specifico come l’aderenza alla realtà delle foto pubblicate dalla sex worker, la pulizia, la cortesia, il costo, la posizione del locale in cui si viene ricevuti (più è fuori mano, meglio è) e uno spazio testuale in cui raccontare il proprio vissuto, con tanto di linguaggio “in codice” che gli utenti usano per discutere del prezzo e delle opportunità offerte dalla escort, spiega ancora il quotidiano.

Certo, probabilmente una grande trovata pubblicitaria, penserà qualcuno. Ma il problema è che questo spot si trova proprio davanti ad una scuola, dove il pubblico “potenziale” di iscritti ha dai 14 ai 18-19 anni.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri