Dantedì 2024: le scuole Medie e Superiori hanno scelto il docufilm “Mirabile Visione : Inferno”. L’attualità di Dante emoziona le nuove generazioni, in Italia e all’estero

WhatsApp
Telegram

Scuole e cinema di tutta Italia stanno scegliendo di celebrare Dante grazie al docufilm “Mirabile Visione : Inferno” di Matteo Gagliardi. Il numero delle prenotazioni per il 25 marzo (e non solo) sale di giorno in giorno: all’orizzonte un grande evento anche internazionale.

Un’opera che andrebbe adottata in tutte le scuole” (Il Cinematografo)

Un denso, meticoloso e intelligente tributo alla Divina Commedia” (MyMovies)

Rispetta l’ABC del documentario e aumenta i decibel della poesia” (Corriere della Sera)

Un esperimento documentaristico di grande valore e di grande impatto culturale che semina una speranza” (Cinematographe)

Grazie alle centinaia di richieste di matinées che stanno giungendo non solo da scuole di tutta Italia, ma anche da Istituti Italiani di Cultura all’estero e da scuole italiane in Europa e nel mondo, il Dantedì celebrato con “Mirabile Visione: Inferno” si sta prospettando anche come un evento internazionale (Berlino, Monaco di Baviera, Bruxelles, Bratislava, San Paolo del Brasile, Porto, San Salvador, Città del Capo, Vancouver, Ginevra).

La missione del docufilm (adatto a partire dalla Seconda Media e, naturalmente, per tutti gli anni delle Superiori) è far riscoprire la straordinaria attualità culturale, civile, politica, ma soprattutto umana e spirituale di Dante.

Accompagnati nella discesa agli inferi dalla professoressa Argenti (Benedetta Buccellato) e da Padre Guglielmo (Luigi Diberti) vengono radiografati i mali del nostro tempo: ogni cerchio dell’Inferno è riadattato alla società moderna, illustrando con grande drammaticità le contraddizioni della nostra epoca, ma consegnando al contempo anche un messaggio di speranza e rinascita.

La figura della professoressa Argenti in particolare esalta l’importanza degli insegnanti, guida per gli studenti, come Virgilio per Dante, anche grazie a un finale che suscita nei ragazzi grande entusiasmo e sentimenti profondi di immedesimazione.

Un approccio multidisciplinare, attraverso la Divina Commedia, che spazia dalla letteratura all’arte, dalla storia all’attualità: numerosi sono i luoghi e i siti di interesse culturale oggetto dei reportage, dal nord al sud Italia. Altrettanto importante è il contributo del materiale d’archivio che si integra ai numerosi linguaggi del film, tra cui le opere del pittore parmense Francesco Scaramuzza, per l’occasione ricolorate e animate.

Oltre a numerosi patrocini comunali, il docufilm ha già ottenuto il Patrocinio del Ministero della Cultura, nonché di Società Dante Alighieri, Fondazione Univerde, Save the Planet e Senzatomica.

Le scuole possono prenotarsi presso le sale a loro più vicine non solo per il Dantedì, ma anticipatamente e successivamente a quella data, fino al termine dell’attuale anno scolastico.

Centinaia le proiezioni già fissate in altrettante sale di tutta Italia, tra cui i più importanti circuiti nazionali, come The Space, UCI, Cinelandia, Giometti, Stasera al cinema, Notorious, E-Planet, Cinema di Roma, Ferrero Cinemas.

Per organizzare le matinées basta contattare il cinema di riferimento, oppure la responsabile programmazioni scolastiche del docufilm, ai seguenti recapiti e orari:

[email protected]

349/7767796 (dalle 14.00 alle 20.00)

Il sito ufficiale www.mirabilevisione.it sarà inoltre costantemente aggiornato per segnalare al pubblico i cinema che aderiranno alla programmazione del docufilm per il pomeriggio e la sera del 25 marzo.

Alcuni link utili:

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=scH5q_b4yZE

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/mirabilevisioneinferno/

Rassegna stampa e recensioni: https://www.mirabilevisione.it/rassegna-stampa/

2Rai Cultura: https://www.raicultura.it/filosofia/articoli/2022/12/Mirabile-Visione-Inferno-bb6f035c-e244-4f5e-885f-67b7e7bb2beb.html

La reazione dei ragazzi al termine del film:

VIDEO 1 (Scuole Superiori)

VIDEO 2 (Scuole Medie)

WhatsApp
Telegram