Dalla realtà virtuale alle competenze digitali dei docenti, dagli ITS ai fondi del PNRR: Bergamo, 5 e 6 dicembre. Esenzione dal servizio per i docenti, vale come corso di aggiornamento

WhatsApp
Telegram

Torna, finalmente, interamente in presenza presso la Fiera di Bergamo, la settima edizione degli “Stati Generali della Scuola Digitale”, il più importante evento annuale dedicato alla condivisione, alla riflessione e al dibattito sulle tematiche dell’istruzione, dell’educazione e dell’apprendimento nella società digitale, in programma il 5 e 6 dicembre 2022.

I temi:

  • il rapporto tra scuola e mondo del lavoro,
  • gli ITS e la formazione innovativa,
  • il modello DigComp,
  • gli ambienti di apprendimento,
  • la governance della scuola,
  • il PNRR e il PNSD,
  • le tecnologie e la sostenibilità,
  • il protagonismo degli studenti,
  • la valutazione e l’apprendimento nell’immaterialità,
  • la scienza e la magia,
  • il Metaverso,
  • la Realtà virtuale per viaggiare nel cosmo,
  • il videogioco nella didattica,
  • le STEAM e il divario di genere,
  • l’inclusione,
  • l’intelligenza artificiale per una scuola di buon senso
  • una riflessione sulla società “onlife” e la relazione tra adulti e adolescenti.

Come si volgeranno gli incontri formativi?

L’area del convegno ospiterà un palco centrale, 5 maxi schermi, una disposizione rinnovata dei posti a sedere per favorire relazioni tra i partecipanti.
Incontri con i relatori che, dopo i loro speech in plenaria, scenderanno dal palco per confrontarsi con il pubblico, sessioni di approfondimento, dibattiti, talk e momenti di intrattenimento si alterneranno per dare vita a una proposta dinamica e interattiva. I partecipanti potranno inoltre porre domande e proporre idee, che verranno raccolte e restituite al Ministero.

Le scuole, con le proprie esperienze e le buone pratiche, saranno protagoniste presentando le attività tanto innovative quanto sperimentali che stanno svolgendo in classe

Un’altra grande novità di quest’anno sarà, grazie alla speciale collaborazione con l’Accademia di Brera, la possibilità di visitare, durante la manifestazione, una mostra d’arte multimediale.

Un evento formativo riconosciuto dal Ministero

Per i partecipanti è previsto l’esonero dal servizio ai sensi dell’art.1 comma 2, Direttiva 90/2003. L’USR Lombardia ha provveduto con nota specifica a comunicarlo agli altri Uffici Scolastici  ministeriali delle altre regioni.

Come  iscriverti

Il programma

Tutte le info

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur