Dal 1° luglio procedura online per la DURC, previsti oltre 100 milioni di risparmi

di Giulia Boffa

A partire dal 1° luglio sarà operativa la nuova procedura semplificata di rilascio online del documento unico di regolarità contributiva (Durc). Lo ha detto il ministro del Lavoro Poletti in conferenza stampa, anche se si parte con un anno di ritardo. Lo scrive Italia Oggi.

A partire dal 1° luglio sarà operativa la nuova procedura semplificata di rilascio online del documento unico di regolarità contributiva (Durc). Lo ha detto il ministro del Lavoro Poletti in conferenza stampa, anche se si parte con un anno di ritardo. Lo scrive Italia Oggi.

Sarà possibile ottenerla on line, in tempo reale, ed avrà una validità di 120 giorni,potrà essere utilizzata per ogni finalità richiesta dalla legge senza bisogno di richiederla. Sarà possibile utilizzare un Durc ancora valido, sebbene richiesto da altri soggetti, scaricabile liberamente da internet.

Riguardo ai risparmi sia per le amministrazioni e i soggetti tenuti al rilascio del Durc sia per le imprese, considerati gli oltre 5,2 milioni di Durc rilasciati ogni anno e calcolando prudenzialmente un'ora di lavoro per il rilascio di un singolo Durc, è possibile preventivare un "risparmio di oltre 100 milioni di euro", ha detto Poletti.

Versione stampabile