Dal 1° aprile tornano in servizio 10mila tra docenti e Ata non vaccinati: lavoreranno non a contatto con gli alunni. Anief chiede i risarcimenti

WhatsApp
Telegram

Dal 1° aprile tornano in servizio 10mila docenti, amministrativi, educatori di Scuola, Università e Afam non vaccinati: lavoreranno non a contatto con gli alunni. Anief chiede i risarcimenti

Anche il Consiglio di giustizia amministrativa della Sicilia ha ritenuto incostituzionale l’obbligo vaccinale” che nella scuola continua a tenere sospesi dal servizio senza stipendio circa 10mila docenti e Ata: a rimarcarlo è stato oggi Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief. Intervistato da Italia Stampa, il sindacalista autonomo ha ricordato che il caso specifico affrontato dall’organo di giustizia siciliano è quello “di un tirocinante che frequentava il Policlinico Universitario di Palermo e che questa posizione si aggiunge a quella del Tribunale di Catania, che ho sollevato questione di legittimità costituzionale sulla mancata corresponsione dell’assegno di mantenimento nei riguardi dei lavoratori sospesi dal servizio perché non vaccinati”.

Anief è stato l’unico sindacato ad avere prodotto, attraverso i propri legali, denuncia al Tar per l’illegittimità dell’uso della certificazione “verde” anti Covid19. “A questo punto – ha detto ancora Pacifico – chiediamo al Governo di ogni riserva per abolire questo vincolo dal 1° aprile prossimo. Come è bene ricordare che è sempre possibile ricorrere in Tribunale per ottenere giustizia, una volta che si pronunceranno la Corte Costituzionale e la Corte giustizia europea”.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato