Dadone: buste paga dei dipendenti pubblici da oggi più pesanti, per rinnovo contratti “robusta dotazione finanziaria”

WhatsApp
Telegram

“Il taglio del cuneo fiscale operativo da oggi riguarda in tutto circa 16 milioni di lavoratori, tra i quali ci sono oltre 3 milioni di dipendenti pubblici, in pratica la quasi totalità della platea.

Dunque, le buste paga diventano un po’ più pesanti: un segno di attenzione del Governo nei confronti di chi ha consentito, in questi mesi, che lo Stato non arretrasse, non si fermasse. Un sostegno concreto a favore di chi ha contribuito alla sicurezza, alla protezione delle persone e alla coesione sociale, erogando senza stop i servizi essenziali.

Ovviamente c’è tanto lavoro ancora da fare e abbiamo una robusta dotazione finanziaria per il prossimo rinnovo dei contratti. Non ci fermiamo: prosegue senza sosta il nostro impegno per dare il giusto riconoscimento a chi, giorno dopo giorno, manda avanti l’Italia.”

E’ quanto afferma ministro Dadone su Facebook riguardo al taglio del cuneo fiscale, che farà aumentare l’importo della maggior parte degli stipendi perché si pagano meno tasse.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur