Dad per un mese in Campania? No di presidi e famiglie alla proposta di De Luca

WhatsApp
Telegram

Preoccupa l’aumento dei contagi nelle scuole in Campania tanto da indurre la Regione a chiedere, durante l’ultima Conferenza Stato Regioni, il ritorno alla didattica a distanza a partire dall’8 dicembre.

 “Considerato che ci separano 10-12 giorni dalla pausa natalizia, abbiamo chiesto un mese di didattica a distanza per la scuola dell’obbligo perché i dati sono molto preoccupanti”, ha dichiarato il vicepresidente della Regione, Fulvio Bonavitacola.

Solo pochi giorni fa, il presidente Vincenzo De Luca aveva espresso la propria preoccupazione in merito ai casi positivi rilevati nella fascia 11-15 anni, esortando la popolazione a completare il ciclo vaccinale.

La proposta della Regione Campania, però, non trova l’approvazione di presidi e famiglie. Una dirigente scolastica a La Repubblica afferma: “Una richiesta che considero di cattivo gusto”. Un’altra preside, invece, è possibilista: “Se sarà necessario ricorrere alla Dad per evitare i contagi ben venga”. Un’altra, però, è dura: “Alla Regione non sono bastati i danni già provocati?”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur