Dad, per 7 genitori su 10 la tecnologia sarà essenziale anche in futuro

WhatsApp
Telegram

La didattica a distanza, che ha contraddistinto questi due anni di pandemia, non è stata solo un’esperienza negativa come spesso è stata raccontata. Ci sono alcuni aspetti che anzi rappresenterebero il futuro.

E’ quanto emerge dall’analisi annuale dell‘Osservatorio sulla didattica digitale di MyEdu, piattaforma di formazione digitale fondata nel 2013 a Milano, partner del ministero dell’Istruzione attraverso il protocollo d’intesa «per la realizzazione di azioni a supporto dell’innovazione didattica e digitale nella Scuola Italiana».

Come riporta Il Sole 24 Ore, per più di 7 genitori su 10, la tecnologia, ormai percepita come prezioso ausilio all’apprendimento verso una nuova normalità, sarà essenziale anche in futuro.

La connessione a Internet è stata un problema per meno di 2 famiglie su 10, mentre 3 mamme su 10 manterrebbero la scuola “ibrida”, in presenza ma con la possibilità di seguire le lezioni da remoto.

Solamente il 17% dei papà ha seguito i figli in Dad – contro il 67% delle mamme – mentre la materia tipicamente più ostica – la matematica – è in realtà anche la più amata dagli studenti, con il 26% delle preferenze.

Le ansie dei genitori sono aumentate per il 65% post pandemia: non tanto per il contagio in sé, quanto per gli effetti psicologici del distanziamento sui ragazzi (oltre 4 su 10).

Infine, evidenzia la ricerca, per rendere la didattica più stimolante, i genitori propongono un ritorno alle esperienze dirette nelle attività sul territorio: largo a fattorie, aziende agricole, aziende alimentari.

In collaborazione con l’istituto di ricerche Bva Doxa, MyEdu ha portato a termine un’indagine statistica che offre lo spaccato su come la scuola digitale e in particolare la didattica a distanza siano state percepite dagli studenti delle scuole primarie attraverso un campione totale di 3.500 tra alunni dai 5 ai 13 anni e i genitori che hanno vissuto l’esperienza della dad a stretto contatto con i propri figli.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur