Da studenti del Sud risultati deludenti, occorre fare di più. L’affondo del governatore della Banca d’Italia

WhatsApp
Telegram

“Nell’istruzione, fattore fondamentale per lo sviluppo delle economie moderne, sono evidenti i ritardi del Mezzogiorno. Non si può assistere con rassegnazione ai deludenti risultati degli studenti delle regioni meridionali: essi incidono sulla loro capacità di proseguire nei livelli più elevati di istruzione, sulle loro possibilità di impiego, sulla loro crescita culturale”.

Così il governatore di Banca d’Italia, Ignazio Visco, nel corso di un convegno a via Nazionale sul Mezzogiorno. Su questo piano, continua, è “necessario muovere con decisione dalle analisi puntualmente svolte dall’Invalsi all’azione concreta per il contrasto di quello che possiamo definire il più ingiusto dei divari. Anche le Università del Mezzogiorno devono essere sostenute in un necessario percorso di miglioramento. Da esse deve venire un contributo fondamentale alla crescita del capitale umano e all’innalzamento della qualità del tessuto produttivo”.

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia