Da settembre 40mila posti vacanti nella scuola, 8.500 le domande pensioni quota 100 tra docenti, dirigenti ed ATA

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Manca una settimana dalla chiusura delle domande per il pensionamento anticipato secondo le regole della quota 100 contenute in un decreto ad hoc varato dal Governo.

I numeri

Le domande presentate fino a ieri sono 8.525 domande di pensionamento tra cui  7.047 domande di quota 100 da parte di insegnanti, 1.290 da parte del personale Ata, 188 da parte di presidi.

Numeri che si aggiungono alle domande di pensionamento già presentate prima dell’avvio di quota 100, portando il totale tra i 40 e i 45 mila posti liberi.

Requisiti per la domanda

Ricordiamo che il termine ultimo per presentare domanda quota 100 è stato fissato dal Ministero al 28 di febbraio

Per accedere a quota 100, gli iscritti all’assicurazione generale obbligatoria e alle forme esclusive e sostitutive della medesima, gestite dall’INPS, nonché alla gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • almeno 62 anni d’età;
  • almeno 38 anni di contribuzione

Il requisito relativo all’età anagrafica sarà successivamente adeguato agli incrementi alla speranza di vita.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione