Da Palermo, un altro sogno di Profumo: “lo star bene dello studente”

di
ipsef

red – Il Ministro ha visitato la scuola elementare Giovanni Falcone di Palermo. Un giovane alunno ha elencato tutti i problemi della scuola: dall’assenza dei riscaldamenti, alla condivisione di un solo bagno per l’intera scuola. Profumo ha tranquillizzato promettendo 4 milioni subito e altri 26,5 entro il 2016, per interventi nelle scuole di Sicilia, Calabria, Campania e Puglia. Ma non è finita qui, in cantiere un altro sogno: "lo star bene dello studente"

red – Il Ministro ha visitato la scuola elementare Giovanni Falcone di Palermo. Un giovane alunno ha elencato tutti i problemi della scuola: dall’assenza dei riscaldamenti, alla condivisione di un solo bagno per l’intera scuola. Profumo ha tranquillizzato promettendo 4 milioni subito e altri 26,5 entro il 2016, per interventi nelle scuole di Sicilia, Calabria, Campania e Puglia. Ma non è finita qui, in cantiere un altro sogno: "lo star bene dello studente"

Di che si tratta? Di una sorta di welfare per studenti

"Credo – ha affermato il Ministro – sia necessario dare risposte agli studenti in termini di diritto allo studio ma in senso più ampio. Bisogna avviare un progetto che si può chiamare ‘lo star bene dello studente’ ovvero un welfare che pensi sia a borse di studio e risorse ma anche a servizi per gli studenti"

Versione stampabile
anief anief
soloformazione