D.S. lavora come sub-agente assicurativo senza autorizzazione della P.A.: condannato a versare quanto percepito

WhatsApp
Telegram

Le Sezioni Unite della Cassazione (Ordinanza n. 4114 del 9 febbraio 2022) hanno confermato la condanna, a carico di un D.S., a versare alle casse dell’Erario una somma quantificata in circa 147mila euro, per aver svolto attività retribuita, come sub-agente assicurativo, in assenza dell’autorizzazione della P.A. di appartenenza. Per i giudici tale effetto consegue al diritto dell’amministrazione di fruire, in via esclusiva, delle energie lavorative del dipendente pubblico …

Questo ed altri contenuti su Orizzonte Scuola PLUS, riservato agli abbonati.

I contenuti della rivista: Gestire il personale scolastico

Scopri le opzioni di abbonamento

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Hai ottenuto il ruolo? Il 28 settembre segui il webinar gratuito: “Neo immessi in ruolo: cosa c’è da sapere per superare l’anno di prova”