Cyberbullismo, come affrontarlo. La sinergia tra pubblico e privato al servizio dell’educazione

Stampa
Oggi, in occasione del Salone dello studente di Milano, a Palazzo Lombardia, istituzioni, studenti, genitori e insegnanti insieme per parlare di “Cyberbullismo, come affrontarlo. La sinergia tra pubblico e privato al servizio dell’educazione”
Oggi, in occasione del Salone dello studente di Milano, a Palazzo Lombardia, istituzioni, studenti, genitori e insegnanti insieme per parlare di “Cyberbullismo, come affrontarlo. La sinergia tra pubblico e privato al servizio dell’educazione”

In allegato il comunicato con la sintesi degli interventi al convegno.

Si è tenuto oggi, in occasione della seconda e ultima giornata del Salone dello Studente di Milano, presso l’Auditorium Giovanni Testori di Palazzo Lombardia, il convegno “Educare al rispetto e rispettare gli altri. Cyberbullismo: come affrontarlo. La sinergia tra pubblico e privato al servizio dell’educazione” moderato da Antonio Orlando, Vice Direttore del mensile Class.

A dare i saluti di benvenuto Domenico Ioppolo, COO Campus Editori che ha dichiarato «Da 26 anni Campus Orienta! Il Salone dello Studente è un punto di riferimento per i ragazzi e le ragazze che sono alla ricerca di idee e suggerimenti per il loro percorso futuro. Ed è proprio per essere sempre più vicini ai giovani che abbiamo scelto, con il supporto delle istituzioni presenti, di condurre in questa sede un dibattito sul cyberbullismo che sempre più influenza la vita scolastica di studenti e insegnanti».

Subito dopo è stata Valentina Aprea, Assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro Regione Lombardia, a dare il via al convegno con l’incontro “Inquadrare il problema: cos’è il Cyberbullismo?”

Il web rappresenta sicuramente un’opportunità che deve entrare nell’attività didattica – ha dichiarato l’Aprea. – L’uso distorto, come nel caso del Cyberbullismo, che rappresenta un comportamento vessatorio perpetuato nel tempo, va arginato e prevenuto. Sono molto preoccupata sul diffondersi di questo fenomeno e vorrei poter fare qualcosa di più per i nostri ragazzi. Per questo sono felice di ospitare iniziative come queste e invito tutti a considerarci anche per il futuro dei partner attenti e disponibili verso queste tematiche”.

Nel comunicato allegato sono riportati tutti gli interventi al convegno.

Resto a disposizione per eventuali chiarimenti.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!