Cyberbullismo, a Milano uno studente frequenterà un corso riabilitativo per capire gli errori commessi

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Un bullo di quattordici anni dovrà frequentare un corso riabilitativo per cercare di capire gli errori commessi, la cui durata dipenderà dalla sua risposta terapeutica.

E’ la decisione presa a seguito da un provvedimento di ammonimento emesso dalla questura di Milano a cui si era rivolto il padre di uno studente preso di mira dal quattordicenne, compagno di scuola, ma non di classe.

Come riportato da Ansa.it, per mesi sono stati caricati fotomontaggi sul social Instagram raffiguranti lo studente bullizzato per presunte tendenze omosessuali. Alle richieste dello studente, avvisato da alcuni amici dei contenuti, non è stata data spiegazione, ma è proseguita l’azione di cyberbullismo coinvolgendo nelle immagini manomesse anche la fidanzata.

Il padre dello studente, allarmato per lo stato di depressione del figlio, si è rivolto alla polizia postale, dando inizio a tutta la procedura.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione