24 CFU concorsi, CUN avvisa: lauree più lunghe di 6 mesi, prevedere norma transitoria per studenti ultimi anni e laureati

di Giulia Boffa
ipsef

item-thumbnail

Il Cun ha ammonito il governo perché si eviti che l’acquisizione dei 24 crediti formativi di pedagogia, psicologia e didattica, necessari per accedere ai concorsi, si traducano in un allungamento della durata delle lauree magistrali e  perché si preveda la possibilità di una disciplina transitoria che disponga di accedere ai concorsi anche ai laureati che non possono acquisirli.

L’acquisizione dei 24 cfu potrebbe allungare di un semestre i percorsi universitari delle lauree magistrali: il CUN ha chiesto al governo di aggiornare il decreto del presidente della repubblica 19/2016 prevedendo la possibilità per gli studenti di acquisire titoli validi senza allungare di un semestre i percorsi. Il rischio che si corre è di penalizzare ulteriormente gli studenti italiani rispetto a quelli degli altri Paesi, che hanno corsi di laurea più brevi, infatti finiscono uno o due anni prima.

IL Cun ha anche chiesto al governo di prevedere una disciplina transitoria per gli studenti degli ultimi anni, nonchè dei già laureati, che non faranno in tempo a conseguire gli ulteriori 24 cfu in tempo per i concorsi.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione