Cultura 2030, Gherardo Colombo: costituzione strada per superare conflitto fortissimo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato M5S – “Siamo dentro a un conflitto culturale fortissimo, universale. La nostra Costituzione indica una strada: ha una cultura molto ben definita, che parte dal riconoscimento della dignità e si sviluppa partendo da questa affermazione. La cultura indicata dalla Costituzione è giovanissima, perché è esattamente il contrario di ciò che è stato ritenuto giusto nei secoli precedenti”.

Così l’ex magistrato e presidente della casa editrice Garzanti, Gherardo Colombo, intervenendo questa mattina a “Cultura 2030”, il convegno organizzato a Roma dal Movimento 5 Stelle per presentare l’omonima ricerca previsionale a cura di Domenico De Masi.

“Non è tanto l’informazione che ha un rilievo nel futuro – ha proseguito Colombo –: la scuola, quindi, non dovrebbe andare verso il nozionismo, quanto piuttosto verso il discernimento. Il termine ‘cultura’, nel 2030, dovrebbe voler dire essere capaci effettivamente di discernere, di avere quello spirito critico che consente di poter scegliere il giusto, per sé e contemporaneamente per tutti coloro che ci stanno incontro”.

Il sapere critico è stato anche al centro dell’intervento della Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Filomena Albano: “Noi tutti”, ha detto rivolgendosi alla platea, “abbiamo avuto la fortuna di poter sviluppare il pensiero logico prima di utilizzare gli strumenti digitali. Ma per i giovanissimi il pensiero logico procede parallelamente all’acquisizione di competenze digitali. Questo comporta un profilo di complessità maggiore”.

Parlando di processi educativi, Albano ha sottolineato l’importanza di “investire in scuole attrattive e nel contrasto alla dispersione scolastica attraverso il rafforzamento di una rete tra i vari protagonisti, come le scuole, i servizi sociali del territorio, i tribunali e le procure minorili”.

La ricerca “Cultura 2030”, realizzata da 11 esperti indipendenti e commissionata dai parlamentari del Movimento 5 Stelle delle commissioni Cultura di Camera e Senato, contiene oltre 1.000 previsioni sull’evoluzione della cultura nei prossimi 10 anni. A Roma è in corso il convegno per presentarne e discuterne i risultati insieme a oltre 20 importanti esponenti del mondo culturale italiano.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione