CTS e autismo. Un pool di esperti in aiuto delle scuole

WhatsApp
Telegram

Il sottosegretario Faraone ha visitato a Vicenza il primo “centro per l’autismo” che da tempo a Vicenza segue 80 consigli di classe e il 30% degli alunni autistici del territorio. Dopo la sperimentazione, apriranno anche gli altri: “Aiutiamo gli insegnanti”.

Il sottosegretario Faraone ha visitato a Vicenza il primo “centro per l’autismo” che da tempo a Vicenza segue 80 consigli di classe e il 30% degli alunni autistici del territorio. Dopo la sperimentazione, apriranno anche gli altri: “Aiutiamo gli insegnanti”.

 “Quando si parla di disabilità, ci sono eroi ‘per forza’ (i genitori) ed eroi ‘per scelta’ (gli insegnanti). Dobbiamo agire per valorizzare questi ultimi e per questo stiamo cercando di far sì che ogni scuola abbia uno sportello di supporto alle disabilità, insieme a famiglie e associazioni” ha affermato Faraone.

I Cts sono 106 in tutta Italia: sono tutti nati nel 2006 con il progetto “Nuove tecnologie e disabilità”, hanno una diffusione a livello provinciale e sono distribuiti su tutto il territorio nazionale.

Presso ognuno dei 106 Cts esistenti verrà aperto un “centro per l’autismo”, in modo da avere in tutta Italia 106 centri per l’autismo. Lo scopo è favorire l’inclusione scolastica degli alunni autistici, attraverso il lavoro di rete e la valorizzazione delle buone prassi.

Nei Cts operano due o tre docenti esperti nel campo delle nuove tecnologie per l’inclusione, supporto e consulenza per la disabilità e i DSA alle scuole. Ogni Cts ha ottenuto un finanziamento di circa 10 mila euro, il fondo complessivo è stato di un milione di euro, raddoppiato rispetto allo scorso anno.

Dopo una fase di sperimentazione condotta in 13 scuole, durante questo anno scolastico apriranno presso tutti i Cts rimanenti – circa cento dunque – gli “sportelli autismo”.

Lo sportello autismo riceve le segnalazioni di difficoltà a gestire una situazione problematica da parte di una scuola o di un singolo insegnante con un alunno con autismo e invia a scuola due insegnanti specializzati. Insieme al docente di sostegno si osserva la situazione e si individuano soluzioni operative. Il contatto con il docente viene mantenuto poi anche a distanza.

Il MIUR, inoltre, organizzerà 14 master sull’autismo per “rafforzare la competenza dei docenti”, che si aggiungono alla formazione in servizio obbligatoria con la card docente (500 euro pro capite). Inoltre, il portale italiano per l’inclusione scolastica viene potenziato con un’area specifica dedicata all’aggiornamento professionale e alla formazione.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro