Crolla il tetto del bagno della scuola, collaboratore scolastico salva gli alunni: aveva notato una crepa e vietato l’accesso

WhatsApp
Telegram

Ancora crolli a scuola: stavolta nella giornata del 20 settembre, a Palermo, è venuto giù il tetto dei bagni dell’istituto Michelangelo. Nessun ferito, fortunatamente.

Proprio su questo particolare bisogna soffermarsi: come riporta Fanpage.it, è stato un collaboratore scolastico a impedire l’accesso ai bagni agli studenti. L’uomo, infatti, aveva notato una crepa che lo aveva allarmato. Poi il crollo.

“Ho già informato il sindaco e l’assessore Tamajo dell’accaduto – ha riferito alla stampa locale il preside della quinta circoscrizione Andrea Aiello -. Nei prossimi giorni effettueremo un sopralluogo a scuola per capire lo stato dei locali”.

Dopo il crollo, i bimbi sono stati evacuati e le attività scolastiche sospese. I bimbi sono tornati a casa insieme ai genitori in attesa di ulteriori accertamenti su quanto avvenuto.

Nei prossimi giorni i tecnici effettueranno i rilievi necessari e redigeranno un piano per la ricostruzione.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur