Crolla il soffitto della scuola Montessori di Roma: scoppia la polemica

WhatsApp
Telegram

Presso l’istituto comprensivo Montessori di Roma è crollato il soffitto a causa di tubi collassati che hanno generato un disastro che poteva trasformarsi in tragedia. Interviene anche il parlamentare di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.

Il dirigente scolastico, in una circolare, ha detto: “Oggi 24 maggio per la sede di viale Adriatico  Sospensione, in via precauzionale, delle attività didattica per motivi di sicurezza a causa di un allagamento particolarmente esteso che interessa i tre livelli dell’edificio. L’edificio è temporaneamente inaccessibile”.  E poi: “Domani 25 maggio 2021 riprenderanno le attività didattiche, nella sede di Viale Adriatico, sospese per motivi di sicurezza nella giornata del 24 maggio 2021“.

Sono due anni che continuo a denunciare questa situazione, Sono due anni che dico che servono interventi strutturali alla base e non solo rattoppi! E se fosse successo durante una lezione quando i bambini erano in classe???? Il Presidente di questo municipio faccia il presidente e non solo il candidato alle primarie per sindaco di Roma”. Questo lo sfogo di Giordana Petrella, esponente di FdI nel Municipio III, in merito a quanto accaduto all’Ic Montessori.

Duro anche il commento di Nicola Fratoianni, deputato di Sinistra Italiana: “Mi scrive con un commento queste parole Ilaria Cimini, pubblicando la foto della scuola Montessori di Viale Adriatico a Roma. In tutta franchezza non credo sia necessario aggiungere nulla. Questa battaglia che facciamo da tanti anni, inascoltati, dobbiamo farla tutti insieme mettendoci ancora più forza. “Questa è la Scuola di mio figlio come si presentava stamattina. Questo è il frutto di anni di non curanza e cattiva gestione. Sono anni che mi imbestialisco per il fatto che noi genitori dobbiamo sostituirci alle istituzioni, non solo nel supportare il percorso didattico dei nostri figli, ma anche nel supportare la Scuola in tutte le sue carenze strutturali, fino a doverci mettere noi ad imbiancare aule, comprare e montare librerie e cucire tende, mentre i soldi pubblici finiscono nelle casse delle Scuole Private. Sarebbe ora di cambiarlo questo sistema!

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur