Crisi di governo, Sasso (Lega): “Si riparta dalla scuola, la più penalizzata dal Conte BIS”

WhatsApp
Telegram

Il deputato della Lega, Rossano Sasso, in una nota, torna a chiedere centralità per la scuola anche nel futuro governo Draghi. 

“La Scuola prima di tutto. È infatti la scuola ad uscire maggiormente penalizzata dopo la gestione Azzolina, ed è dunque la scuola a necessitare di interventi prioritari, grazie alle risorse oggi disponibili. Primo su tutto: la messa in sicurezza delle scuole, attraverso impianti di aerazione, dimezzamento del numero degli alunni per classe ed un adeguato tracciamento di studenti ed alunni attraverso tamponi rapidi”, afferma.

Poi aggiunge: “Prevedere un adeguato piano di stabilizzazione dei docenti precari, sia per garantire la continuità didattica degli alunni, sia per tutelare i diritti di 200.000 lavoratori della Scuola. Oggi abbiamo le risorse e l’occasione storica di mettere in atto una svolta epocale. Adesso è ora di agire con i fatti“, concluse.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”