Crisi di governo, Salvini: “Si investa seriamente su lavoro, famiglia e scuola”

Stampa

“Spero che venerdì finisca questo teatrino di compravendita di senatori perché c’è un’Italia ha problemi diversi rispetto alle poltrone di Conte e ai capricci di Renzi: lavoro, famiglia, scuola”.

Così il leader della Lega, Matteo Salvini a margine della visita all’Agenzia delle entrate di Roma.

Poi ha aggiunto: “Proporremo al capo dello Stato un’idea di Stato diversa rispetto ai litigi di questi mesi, ripartendo dal taglio delle tasse, flat tax al 15%, pace fiscale, azzeramento delle cartelle esattoriali, apertura di tutti cantieri fermi, riforma della giustizia e riapertura in sicurezza delle scuole. Chi volesse discutere di questo, si siede al tavolo con la Lega e con il centrodestra”.

E ancora: “Se Conte non avrà i numeri, come non li avrà, siamo disponibili a discutere di temi reali. La via maestra, in qualunque democrazia se non c’è un governo e un Parlamento all’altezza, è sempre quella delle elezioni”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur