Crisi di governo, Renzi: “Conte non mi sta antipatico. Non buttiamo i soldi sui banchi a rotelle”

Stampa

“Non sopporto il racconto per cui è tutto  un problema personale mio. Non ho problemi personali, non mi sta antipatico Conte e non ho problemi con il Pd”

Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a Mezz’ora in più. E ancora: “Se rientreremmo in un governo Conte? Lui ha detto di no, noi non avevamo nessun veto su Conte. Il tentativo di buttare la crisi su di me  sta diventando imbarazzante, perché noi non abbiamo fatto una  battaglia con Pd, Conte, M5s… abbiamo detto, possiamo cambiare? Hanno fatto costantemente spallucce”.

Poi aggiunge: “Non vado all’opposizione dell’Italia.  Votiamo il Dl ristori, sullo scostamento di Bilancio mettiamo i voti.  Per il banco a rotelle bis, i sussidi e i denari buttati come con il cashback no”. 

Infine: “I nostri 18 senatori non alimentano  polemiche con il governo. Ad un governo che dice queste cose, la
fiducia non gliela votiamo. Abbiamo dato disponibilità a votare il dl ristori e lo scostamento”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur