Crisi di governo, l’allarme dei presidi: “No a scuole seggi elettorali. Si perdono giorni di lezione che non verranno recuperati”

WhatsApp
Telegram

“C’è disappunto non preoccupazione per le urne in autunno: un certo numero di scuole fermeranno infatti le lezioni appena avviate e questo è un problema che solleviamo da non so quanti anni. Quindi chiediamo al ministero dell’Interno di individuare» per le elezioni politiche «seggi non scolastici”.

Lo dice all’Ansa Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale presidi. “Basta seggi nelle scuole – sottolinea – che fanno perdere giorni di lezione dell’anno scolastico appena iniziato, lezioni che poi non verranno recuperate”.

Crisi di governo, Mattarella scioglie le Camere: elezioni il 25 settembre. Draghi: “Ora al lavoro su pandemia, guerra e inflazione”

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022