Crisi di Governo, i concorsi partiranno? Che fine faranno le misure in sospeso?

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In attesa dell’evoluzione della crisi di Governo, relativamente alla quale si attende il discorso del Premier Conte, ricordiamo quali sono i provvedenti della scuola in attesa di attuazione o rimasti in sospeso. 

PAS e concorsi a cattedra

Tra le questioni aperte c’è quella del precariato. Infatti, ricordiamo, che l’ultimo Consiglio dei Ministri del Governo uscente ha prodotto un decreto accolto “salvo intese”. Si attendeva, dunque, il varo dopo aver rivisto i punti di attrito tra Lega e M5S.

ATA

In sospeso anche la questione relativa agli ATA, per i quali non esiste allo stato attuale nessuna proposta concreta, e DSGA per i quali esiste soltanto un progetto di proposta di intervento.

Concorsi a cattedra

Nel limbo anche i concorsi a cattedra preventivati per il 2019. Non soltanto il concorso straordinario per la secondaria, ma anche quelli ordinari a partire da infanzia-primaria e secondaria di I e II grado.

Concorsi più volte annunciati e che sono stati rimandati a dopo l’estate, entro il 2019.

Appalti di pulizie

Stop, al momento, anche al concorso per gli ex lavoratori nelle ditte che si occupavano delle pulizie nelle scuole.

Riforma sostegno

Anche la riforma del sostegno, relativamente alla quale è stato già approvato il decreto correttivo del D.lgs. 66/2017, potrebbe restare “monca” per la mancanza dei decreti attuativi.

Cosa accadrà?

Al momento pare certo, salvo colpi di scena, che il Ministro Bussetti debba cedere la propria poltrona ad un nuovo Ministro dell’istruzione.

Con la nomina del nuovo Ministro si vedrà quale sarà la linea adottata, se gli accordi con i sindacati saranno mantenuti o se si dovrà ricominciare da capo, con i precari che dovranno trovare nuovi interlocutori per avanzare le proprie richieste.

Fine del Governo Conte ormai certa, possibili le elezioni anticipate: per chi voteresti? [SONDAGGIO]

Fine del Governo Conte ormai certa, possibili le elezioni anticipate: per chi voteresti? [SONDAGGIO]

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione