Crisi di governo, Conte incassa la fiducia del Parlamento. E ora? Sì al rimpasto, difficile il Ter

Stampa

Il governo Conte bis è ancora vivo, ma ci saranno giorni molti complicati per la compagine di governo. Adesso il premier sarà impegnato a far nascere un nuovo gruppo centrista in Parlamento e organizzare il rimpasto. Senza la nascita di un gruppo parlamentare la navigazione dell’esecutivo non potrà essere in acque tranquille. Tutt’altro. 

I numeri per il governo a Palazzo Madama restano però molto stretti e non blindano la maggioranza assoluta a 161, rendendo così difficile la governabilità.

Le commissioni parlamentari rischiano di essere un “Vietnam” per il governo. Serve, dunque, l’apporto di deputati e senatori “responsabili” o “costruttori” per continuare l’avventura di governo. Nei prossimi giorni Conte finalizza il patto di fine legislatura e potrebbe dar vita, forse solo a febbraio, al rimpasto di governo con la casella del Ministero dell’Agricoltura da mettere sul tavolo.

Così come segnala La Repubblica, pare che il ministero diretto da Teresa Bellanova fino ad una settimana fa potrebbe andare all’Udc se riterrà di entrare nei prossimi giorni nella maggioranza. Non si esclude nemmeno il dirottamento di Alfonso Bonafede ai Servizi con il ritorno di Andrea Orlando alla Giustizia. Ci sono i ministeri della Famiglia e un posto da sottosegretario agli Esteri sul tavolo e non si esclude di sdoppiare anche qualche altro ministero.

Probabile che stamattina si svolga un vertice di maggioranza, dopo il voto di ieri. Si attendono novità in tal senso. Non si esclude che Conte vada al Quirinale già oggi. Lì potrà comunicare la volontà di rafforzare la maggioranza al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

E la ministra dell’Istruzione? Malgrado le pressioni, con il premier Giuseppe Conte, Lucia Azzolina rimane salda a Viale Trastevere, impegnata, da una parte con la gestione ordinaria del Ministero, dall’altra con l’emergenza Covid-19 e le sue ripercussioni nel mondo della scuola.

Crisi di governo, Conte incassa la fiducia anche del Senato: 156 sì, 140 no, 16 astenuti [VIDEO]

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione