Crepet: “Fare l’insegnante non vuol dire mettersi sopra una cattedra e pontificare. Quello ha sempre annoiato”

WhatsApp
Telegram

Lo psichiatra Paolo Crepet è stato ospite a In Altre Parole, il programma condotto da Massimo Gramellini, in onda su La 7. Diversi gli argomenti trattati nel corso del suo intervento.

Durante la sua partecipazione, Crepet ha espresso pensieri profondi sull’impatto delle parole e sul ruolo degli educatori. Crepet ha evidenziato l’importanza delle parole nel contesto educativo, “perché a volte le parole sono pietre, ma anche le mezze parole non sono granelli”.

Crepet ha poi affrontato la figura dell’educatore, sottolineando la necessità di un equilibrio tra vicinanza e distanza appropriata con gli studenti: “Fare l’insegnante non vuol dire mettersi sopra una cattedra e pontificare, perché quello annoia, ha sempre annoiato”. Un’osservazione evidenzia l’importanza di un approccio pedagogico che sia né troppo autoritario né troppo permissivo, ma piuttosto uno che favorisca l’apprendimento attraverso la comprensione e il rispetto reciproco.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri