CPIA, lasciare distinte graduatorie interne per evitare fuga docenti. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Salvate i CPIA da un fuggi fuggi dei docenti che sono lì di ruolo da anni, non costruite la gogna di una graduatoria interna unica che comprende docenti in servizio su plessi disposti a decine di Km, spesso su ambiti diversi.

Costruire una graduatoria interna unica vorrebbe dire che un docente da anni in servizio in una certa sede rischierebbe di essere trasferito lontanissimo da casa, magari a vantaggio di chi appena entrato gode della legge 104, e magari è nei CPIA solo di passaggio.

Lasciate distinte le graduatorie interne nei CPIA legandole ai vecchi codici dei CTP, difendete chi ha dedicato la propria vita professionale a sviluppare le competenze specifiche ad insegnare in questo tipo di scuola! Non costringetelo a chiedere trasferimento e buttare anni di lavoro al fumo!

Matteo Bavassano

Versione stampabile
anief anief
soloformazione