Covid, Zaia (Veneto) pronostica: “Abbiamo dati che ci dicono che resteremo in zona gialla”

Stampa

“Noi abbiamo degli indicatori che ci fanno assolutamente pensare che saremo in zona gialla. Abbiamo tassi di occupazione decisamente bassi sia per le aree non critiche sia per le terapie intensive, 10-12% per entrambe. Il rischio penso sia basso in questa fase quindi ad oggi è da zona gialla però siamo ormai circondati…”.

L’ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, parlando nel corso del consueto punto stampa alla sede della Protezione civile di Marghera (Venezia).

“Abbiamo indicatori che ci dicono che resteremo in zona gialla. Da noi il rischio è basso ma ormai siamo circondati da regioni che stanno peggio di noi – conclude . Quindi il mio pronobstico è prudenziale”.

Stampa

Sogni d’insegnare all’estero? Scegli come requisito d’accesso alle prove il corso di interculturalità di Eurosofia