Covid, Toccafondi (IV): “Stop ad anarchia su chiusure delle scuole, si vada per criteri oggettivi”

Stampa

“Le scuole devono rimanere chiuse, i cinema o i ristoranti aperti per i ragazzi? Quello a cui assistiamo è un dibattito surreale”. Lo scrive su Facebook Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera.

“La Dad non aiuta i ragazzi, soprattutto i più fragili. Ma dopo 100 giorni non aiuta nemmeno gli altri. La novità di queste ore è che si sta passando dall’anarchia delle regioni sulle chiusure degli istituti alla stessa anarchia ma dei comuni, con ordinanze anche se non in zona rossa e riguardanti persino l’infanzia. Serve invece una norma del governo con criteri oggettivi. Ai partiti che lodevolmente sostengono il governo Draghi mi sento di dire che, prima di parlare di aperture di piscine, cinema e ristoranti con la motivazione che sono utili ai ragazzi, pensiamo a non chiudere le scuole e il percorso educativo”, conclude.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 150€! Entro il 22/04…