Covid, test nasali per gli studenti in Alto Adige. Ma il Ministero boccia l’obbligo: “Solo su base volontaria”

Stampa

Roma boccia l’obbligatorietà dei test nasali nelle scuole in Alto Adige. Secondo un’ordinanza del governatore Arno Kompatscher, gli alunni che non aderiscono ai tamponi fai da te passano automaticamente in Dad

L’attuale quadro legislativo nazionale – precisa ora però il ministero dell’Istruzione – non prevede la possibilità di subordinare la fruizione in presenza dei servizi scolastici all’effettuazione obbligatoria di screening diagnostici“.

Diversa invece la valutazione degli “screening su base volontaria, finalizzate ad accrescere la sicurezza dello svolgimento dell’attività didattica“.

Decreto 1 aprile, le misure per la scuola: in presenza fino alla prima media, screening, risorse. NOTA MI

Stampa

Insegnare all’estero: certificazione Inglese B2 e corso on-line Intercultura con CFIScuola!