Covid, Speranza: “Verso una fase più aperta ma con intelligente gradualità”

WhatsApp
Telegram

“Ora che la curva pandemica sta piegando, con gradualità stiamo andando verso una fase ancora più aperta: non confermeremo lo stato di emergenza dopo il 31 marzo, e valuteremo gradualmente come adeguare tutte le altre modalità precauzionali che ci sono alla fase nuova”.

Sono le parole del ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto nel corso della celebrazione ufficiale del centenario della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt), svoltasi a Roma.

Cosa aspettarsi dalle prossime settimane? “Dobbiamo guardare con fiducia al futuro ma dobbiamo farlo con cautela e intelligenza, perchè ogni passo che si fa dobbiamo creare condizioni di sicurezza. Quindi, ottimismo ma con intelligente gradualità, perchè usciamo da una fase di emergenza ma non significa che il virus scompare”, ha aggiunto poi Speranza.

Ancora siamo dentro ad una pandemia che ci ha visto per due anni combattere in maniera determinata. C’è un elemento di consapevolezza che è arrivato ad ogni cittadino: la salute è la cosa più importante che abbiamo e dobbiamo difendere con forza il nostro Servizio Sanitario Nazionale”, ha riferito ancora nel corso del suo intervento.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur