Covid, Speranza: “Prima dose per tutti gli italiani che lo vogliono entro l’estate”

Stampa

“Oggi è un giorno bello, perché tutto il nostro Paese da oggi è in area bianca e possiamo permetterci qualche piccola libertà in più, ma dobbiamo continuare sulla strada della prudenza e della cautela perché la battaglia non è ancora vinta”.

Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, oggi in vista in Toscana fra Prato e Firenze.

“Anche le mascherine, su cui da oggi facciamo un piccolo passo avanti all’aperto – ha dichiarato a margine degli appuntamenti – sono e restano un elemento fondamentale della nostra strategia. Sono e restano – ha ripetuto – uno strumento essenziale per combattere contro il Covid”.

Covid, 15 milioni di giovani a rischio contagio per la variante Delta. Green pass verso la revisione

“Il virus ancora circola in maniera significativa – ha sottolineato Speranza – Siamo molto attenti con le varianti, in maniera particolare a quello che stiamo vedendo in altri Paesi d’Europa e del mondo. E quindi è giusto continuare con questo percorso di gradualità, facendo un passo alla volta, ma con grandissima attenzione”.

Poi spiega la strategia del governo: “Il nostro obiettivo concreto è di vaccinare tutti gli italiani che lo vogliono con la prima dose entro la fine dell’estate”. 

In Campania “stop mascherine e studenti in classe come nelle altre regioni”. Monta la protesta

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur