Covid, situazione difficile a Palermo. Appello del sindaco: “Incoscienti, fermatevi. State provocando la morte di migliaia di persone e aziende”

Stampa

“Nella città e nella provincia di Palermo cresce in maniera preoccupante il numero dei nuovi contagiati. Esprimo gratitudine e ammirazione al personale sanitario, per l’impegno portato avanti in condizioni spesso difficili, e alle forze dell’ordine che cercano in tutti i modi di far comprendere alle persone che siamo alla vigilia di una strage umana ed economica”.

Lo dice il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, in un video dopo l’impennata di casi in città, aggiungendo: “Incoscienti, fermatevi. State provocando la morte di migliaia di persone e aziende”.

Secondo il report del Ministero della Salute, Palermo, nelle ultime 24 ore, ha avuto un aumento di contagiati con 584 positivi. Il capoluogo siciliano rimane sempre la prima città per numero di contagi sull’isola.

Scuole Sicilia, a Cefalù istituti chiusi fino al 30 aprile. Il sindaco: “Focolaio in scuola materna, il virus corre veloce”

Stampa

Eurosofia, Corso sul nuovo PEI in ICF a cura della Dott.ssa Chiocca. Nei prossimi incontri esempi operativo/pratici a cura del Dott. Ciraci. Iscrizioni aperte