Covid scuola, una preside: “Troppo caos e paura. Meglio la DaD qualche altra settimana”

WhatsApp
Telegram

Una dirigente scolastica di Palermo invita ad insistere con la DaD per le superiori per qualche altra settimana visto l’andamento preoccupante dei contagi.

E’ il caos e c’è paura. Dovremmo tornare in presenza l’11 ma siamo in attesa di conferme dall’assessorato . Ciò che è intollerabile e dequalificante sono le decisioni alla giornata, l’impossibilità di fare programmazione, le decisioni prese da un giorno per l’altro“.

A parlare con l’Adnkronos è Anna Maria Catalano, la dirigente scolastica del liceo scientifico Cannizzaro di Palermo che afferma: “C’è paura. Non credo caschi il mondo fare scuola in dad per qualche altra settimana, è una misura precauzionale che da serenità a tutti a partire dagli studenti che in consulta regionale hanno già annunciato lo sciopero. Sono saggi, dicono no al rientro in queste condizioni“.

La situazione contagi è seria e senz’altro non si possono fare previsioni a lunga scadenza ma mi piacerebbe arrivasse all’orecchio di chi di dovere che dovrebbe essere dato un respiro almeno quindicinale. E comunque mi domando: perché si ignora chi non vuole la scuola in presenza in queste condizioni, che è la maggioranza? A partire dai ragazzi, soprattutto i meno privilegiati, che non sono degli sprovveduti e hanno paura. E che ancora con lo sciopero annunciato a Roma, ci stanno dando una lezione“.

 

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”