Covid-scuola, Nencini: “Mi meraviglio di come non siano stati ancora rivisti gli orari dei trasporti”

Stampa

“I contagi salgono. Era prevedibile. Gli esperti sostengono che le fonti del contagio sono più di una. I trasporti, pare, tra queste”.

“In agosto, a fronte del previsto distanziamento orario nell’apertura delle scuole, proposi di rivedere gli orari di partenza dei treni regionali e dei bus. Se si entra a scuola non più alle 8.00 o alle 8.15 ma tra le 8.00 e le 9.00, sarebbe stato necessario spalmare su fasce orarie più lunghe le partenze dei servizi di trasporto, evitando così mezzi stracarichi di persone e studenti a spasso per le città in attesa dell’ingresso a scuola. Mi chiedo perché ancora non sia stato fatto”.

Così in un post su Facebook il presidente della commissione cultura e istruzione del Senato, Riccardo Nencini.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia