Covid scuola, Brusaferro: “La fascia più a rischio è quella che va dai 14 ai 18 anni”

Stampa

Si è tenuto a Palazzo Chigi l’incontro tra il premier Giuseppe Conte e i capi delegazione delle forze di maggioranza. Durante l’incontro, secondo quanto segnala l’Adnkronos, il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, avrebbe spiegato che, sul fronte scuola, la fascia più a rischio contagi è quella che va dai 14 ai 18 anni.

Si tratta degli studenti delle scuole superiori, già costretti alla didattica a distanza al 100% dall’ultimo Dpcm.

Una rassicurazione che spingerebbe, almeno allo stato attuale, a continuare a tenere le scuole aperte, salvo la stretta già decisa dall’ultimo Dpcm sulle zone rosse, con la scuola in presenza solo fino alla prima media.

Il dpcm della scorsa settimana “non si tocca, rimane com’è perché sta funzionando”, affermano fonti qualificate di governo al termine del vertice. Le stesse fonti di conseguenza escludono per ora “nuove misure di carattere nazionale”.

Domani alle 10 si terrà una nuova riunione, che servirà a fare il punto sulla manovra e sulle misure economiche in seguito all’emergenza Covid. All’incontro parteciperà anche il ministro dell’Economia Gualtieri.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia