Covid scuola, Bruni: “Perché i tamponi gratis solo per studenti delle medie e superiori?”

WhatsApp
Telegram

“Tamponi gratis a tutti gli studenti delle scuole medie e superiori. La misura prevista dal decreto Covid varato dal governo il 7 gennaio è ora operativa anche in Calabria”.

Lo afferma in una nota Amalia Bruni, leader del centrosinistra nel Consiglio regionale della Calabria.

Poi aggiunge: “Il provvedimento, però, adottato nella nostra Regione, non riguarda, e non si comprende il motivo, le scuole primarie, vale a dire le elementari e non c’è una spiegazione per tale discriminazione, visto che parliamo di almeno due o forse anche più tamponi per bambino in presenza di sintomi o di malattia accertata”.

“Una spesa – aggiunge – che pesa tanto sulle spalle delle famiglie in un momento particolarmente difficile. Non c’è nessuna motivazione, scientifica o di altro genere, per escludere da questo beneficio gli alunni che frequentano le classi elementari, che sono i più piccoli e anche tra i più indifesi. Se si vuole dare un impulso importante alla vaccinazione per i bambini tra i cinque e gli undici anni non si può escluderli dall’esenzione del costo dei tamponi. È sbagliato due volte, uno sotto il profilo medico, l’altro sotto quello dell’equità sociale”.

“Occorre correggere questa stortura – conclude Bruni – consentendo a tutta la popolazione scolastica calabrese, di ogni ordine e grado, di poter accedere ai tamponi in modo gratuito. Presidente e Assessore competente agiscano subito in tal senso”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur