Covid scuola, affondo di Sasso: “Tempestiva revisione delle quarantene in caso di positività”

Stampa

“Quasi l’80% degli italiani ha completato l’iter vaccinale e la curva dei contagi appare molto meno minacciosa che nelle scorse settimane: credo ci siano le condizioni per una tempestiva revisione delle quarantene in caso di positività a scuola”. Così Rossano Sasso, sottosegretario del ministero dell’Istruzione.

“Assicurare la continuità didattica al maggior numero di studenti deve costituire un obiettivo prioritario e, sempre mantenendo adeguati standard di sicurezza, tutto porta a ritenere che il periodo di allontanamento dalle lezioni in presenza possa essere ulteriormente ridotto, in particolare per coloro che risultano negativi a un tampone dopo essere stati a contatto con un compagno positivo”, aggiunge.

“La riapertura delle scuole non sta incidendo negativamente sulla curva dei contagi grazie al grande lavoro fatto da tutte le componenti coinvolte e all’attenzione dimostrata quotidianamente da insegnanti, personale, studenti e famiglie. La percentuale di classi costrette alla didattica a distanza si mantiene molto bassa e i tempi sono maturi affinché le autorità sanitarie, alle cui indicazioni ovviamente dobbiamo attenerci, possano adeguare le disposizioni in materia. Al ministero dell’Istruzione, come sempre, c’è la massima disponibilità a fornire tutte le evidenze che possano contribuire a una rapida decisione”, conclude.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur