Covid, Sasso: “Giusto limitare Dad e prorogare organico docenti e Ata”

WhatsApp
Telegram

“La Lega ha svolto un ruolo decisivo nell’ottenere un sostanziale allentamento delle restrizioni a seguito della fine dello stato di ermegenza per il Covid, riuscendo a far prevalere nel Governo una linea di ragionevolezza rispetto alle eccessive timidezze di alcuni”.

Così Rossano Sasso, sottosegretario del ministero dell’Istruzione.

“Era doveroso dare un segnale che testimoniasse la fiducia negli italiani, che per due anni si sono dimostrati estremamente responsabili e hanno seguito con grande attenzione tutte le prescrizioni delle autorità sanitarie. La tutela della salute pubblica deve forzatamente coniugarsi con il rispetto del diritto al lavoro e alla partecipazione alla vita della comunità”.

Poi spiega: “Anche il mondo della scuola si potrà giovare dei cambiamenti avvenuti nello scenario pandemico, avvicinandosi a grandi passi verso il ritorno alla normalità. La didattica a distanza, strumento che ha sicuramente avuto una sua utilità nei momenti più difficili ma che non può sostituire le lezioni in presenza e l’interazione dal vivo tra studenti e insegnanti, resterà come alternativa solo per gli alunni contagiati. Bene l’eliminazione delle quarantene per chi ha avuto contatti con un positivo, mentre è fondamentale avere ottenuto la proroga fino al termine dell’anno scolastico del cosiddetto personale Covid, che rischiava di essere mandato a casa proprio in coincidenza con la fine dello stato di emergenza. Su questo – sottolinea Sasso  c’è stata una proficua convergenza sulle nostre posizioni da parte delle altre forze che compongono la maggioranza”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur