Covid, Rezza: “Per ora non ci sono segnali d’allarme nelle scuole”

WhatsApp
Telegram

“Per ora non abbiamo particolari segnali d’allarme dalle scuole. Monitoriamo con molta attenzione la situazione e l’evoluzione epidemiologica. E’ chiaro che la popolazione in età scolare è attenzionata”.

Lo ha affermato il direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, durante la conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio Covid della Cabina di Regia, rispondendo a chi gli chiedeva un primo bilancio in merito all’effetto della riapertura delle scuole sull’andamento dell’epidemia di Sars-CoV-2.

Anche perché “al di sotto dei 12 anni fino ad oggi non è stato possibile vaccinare. Fortunatamente i bambini anche quando si infettano tendono a superare abbastanza brillantemente l’infezione, raramente sviluppano forme gravi di malattia. Questo ci solleva, ma dobbiamo monitorare la situazione e valutare se il virus comincia a circolare più rapidamente. Per ora non ci sono segnali d’allarme e speriamo continui così“, conclude.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur