Covid, Rasi: “La situazione nelle scuole regge. Addio alla mascherina per primavera 2022”

Stampa

“Mancano all’appello del vaccino” anti-Covid “4 milioni di lavoratori attivi quella più importanti nella diffusione del virus e forse qualche persona sopra i 60 anni che sono più a rischio di intasare gli ospedali, Poi sotto i 12 anni bisogna vedere cosa succede, per ora la scuola tiene”.

Lo ha affermato Guido Rasi, consigliere scientifico del commissario all’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, ed ex direttore esecutivo dell’agenzia europea del farmaco Ema, ospite di SkyTg24, commentando l’attuale situazione della copertura vaccinale.

Poi aggiunge: “Se però riuscissimo a vaccinare il 90% sopra i 12 anni potremmo decidere che possa bastare così. Nella “primavera 2022” il virus “potrebbe girare di meno, anche se poi dovremmo fare i conti con quello che accade nel resto del mondo dove ancora non si è vaccinato molto. Ci sono quindi tante variabili che non ci consentono di andare oltre un certo ottimismo ma sempre monitorando la situazione”, mentre per l’addio alle mascherina “a fine primavera inizio dell’estate 2022, si può pensare ad uno stop”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur